gli strumenti di lavoro

Six Inch dà vita al proprio stile utilizzando principalmente forbici da 6”, lo strumento più adatto per armonizzare le forme, mantenere a lungo il taglio e personalizzare il look di ogni cliente, esaltandone la personalità.
Le forbici da 6” vengono realizzate a mano da un artigiano giapponese presso un piccolo villaggio di montagna. Ogni modello è unico e viene forgiato per adattarsi alla mano che lo dovrà utilizzare.
La forbice da 6” è più versatile rispetto, ad esempio, alle forbici da 4”, che servono per tagli di precisione, o alle 7 e ½, che vengono utilizzate per ottenere le texture.
Nei saloni Six Inch si lavora con spazzole in setola di cinghiale Denman, le più conosciute e imitate al mondo fin dagli anni ’50, per creare volumi naturali e armonizzare le linee geometriche. Per donare lucentezza ai capelli e ottenere un effetto ondulato, vengono impiegati ferri caldi, una tecnica in voga fin dagli inizi del ‘900, mentre, per un look rétro, la scelta ricade all’occorrenza su bigodini e clip, perfette, queste ultime, per creare onde anni ’30 e riccioli piatti, secondo una tecnica impiegata a partire dagli anni ’20.